Indiana approva legge contro i gay

Home » Omofobia » Indiana approva legge contro i gay
Spread the love

Gli Stati Uniti sono un paese molto strano. Fa tanti passi in avanti in materia di uguaglianza ma contestualmente a causa dei singoli stati torna indietro brutalmente. L’ultimo esempio? Quello dell’Indiana che come stato ha approvato una legge contro i gay sfruttando le credenze religiose.

Indiana approva legge contro i gay Omofobia

 

Se la tua religione  è contraria puoi rifiutarti di vendere prodotti o servizi ai gay. Non sappiamo da dove incominciare a dire quanto tutto ciò sia sbagliato da ogni possibile punto di vista. Ed il precetto religioso non ha assolutamente senso, visto che tra le tante altre cose gli Stati Uniti sono una federazione laica e non teocratica. Eppure il governatore Mike Pence non si è fatto il minimo problema ad approvare un testo che non protegge la religione, come vuol far credere lui, ma un fanatismo inaccettabile. Con l’aggravante di un razzismo ben diretto contro le persone omosessuali, arbitrariamente sottoposti in questo modo al giudizio di terzi anche per il semplice acquisto di beni o di servizi. Ancora una volta l’omofobia vince sulla libertà dell’individuo appoggiando l’odio. “The religious freedon restoration act” è , da qualsiasi punto la si veda, una grandissima porcata. A tal punto che gli stessi giornali si sono sperticati in articoli e spot per far si che in qualche modo venga cancellata.

Leggi ora  Cipro, pronta la proposta di abrogazione della legge anti-gay

E’ un dato di fatto che con la scusa della religione si aprono tanti e tanti buchi nella trama di un tessuto popolare che ha decisamente bisogni di vedere le sue priorità senza perdere tempo a discriminare le persone per religione, etnia e sessualità.

Photo Credit | Thinkstock