Legge per uccidere i gay in California?

Home » Omofobia » Legge per uccidere i gay in California?
Spread the love

Un avvocato californiano, tale Matt McLaughlin, ha versato nelle casse dello stato americano la tassa di 200 dollari per poter presentare una legge e richiederne la votazione referendaria relativa all’uccisione delle persone gay: il Sodomite suppression Act.

Legge per uccidere i gay in California? Omofobia

Una legge incostituzionale ovviamente, sulla quale però i cittadini della California potrebbero trovarsi a votare nel novembre 2016. Questa ignobile proposta di legge, citiamo testualmente richiede l’uccisione delle persone dello stesso sesso che ne tocchino altre per gratificazione sessuale attraverso “una pallottola in testa o qualsiasi altro metodo si convenga”. E non finisce qui: il testo pensa anche a possibili ritardi nell’esecuzione: ogni cittadino avrebbe infatti diritto a compiere la condanna.

Se pensate che possa finire qui vi sbagliate di grosso: l’avvocato di Los Angeles ha pensato anche a coloro che difendono i diritti LGBTQ: per loro vi è una multa da un milione di dollari, fino a 10 anni di reclusione e l’espulsione dello stato in caso di difesa delle persone omosessuali davanti a dei minorenni. Purtroppo vorremmo dirvi si tratti di una provocazione: non è così. E’ la pura e semplice realtà. Va anche detto che in questo momento l’avvocatura dello Stato della California sta valutando di espellere l’uomo dalla stessa ed impedirgli di lavorare. Cosa in tutta onestà buona e giusta.

Leggi ora  Argentina: un quartiere interamente dedicato ai gay

Scorrendo il testo originale quel che lascia sconvolti è la quantità di odio e omofobia distribuite gratuitamente in nome di Dio, come se fosse missione dell’uomo quella di liberare il mondo dalle persone queer, applicando qualcosa che riesce addirittura ad eguagliare se non superare l’antisemitismo nazista.

Photo Credit | Thinkstock