Chris Brown respinge le accuse di omofobia

Home » Cultura Gay » Chris Brown respinge le accuse di omofobia
Spread the love

Chris Brown respinge le accuse di omofobia Cultura Gay

Il cantante Chris Brown, balzato agli onori della cronaca per aver picchiato la sua, ormai ex, fidanzata Rihanna, si sarebbe macchiato di un grave episodio di omofobia. Questa volta, però, il cantante nega con tutte le sue forze di aver proferito insulti omofobici.

Brown, infatti, come si fa in questi casi, dà tutta la colpa alla stampa per aver enfatizzato la cosa ma un testimone oculare giura che il cantante abbia urlato, durante una partita di basket, le seguenti parole:

Quando le cose durante la partita non andavano come voleva, Brown gridava: “Questo è gay” o “Tu sei un frocio!” a ogni giocatore.

Chris, però, ha rilasciato la sua versione su Twitter:

Credere a tutto quello che ci dicono i media ci rende una società stupida. I media non fanno abbastanza soldi e allora continuano a falsificare le storie sul mio conto.

Chris Brown, però, ha contro di sé, due scomodi precedenti: il cantante, infatti, ha già dato del “gay” ad un paparazzo e additato come “omosessuale”, ovviamente con intenti dispregiativi in entrambi i casi, il collega Raz-B.

Leggi ora  Michigan, parola gay nel testo di una canzone eliminata dall'insegnante e reintrodotta dal preside