UK: rugbysta gay dopo il coma

Home » GLBT News » UK: rugbysta gay dopo il coma
Spread the love

UK: rugbysta gay dopo il coma GLBT News Il quotidiano inglese, Telegraph, ha riportato la testimonianza di Chris Birch, un ex rugbysta che, colto da un ictus celebrale durante un allenamento, si è risvegliato dal coma completamente omosessuale:

Sembra strano ma quando mi sono ripreso mi sono sentito immediatamente diverso. Le donne non mi interessavano più. Non ero mai stato attratto da un uomo prima, non avevo neanche mai avuto amici gay. Ma non mi interessava chi fossi stato prima, dovevo essere sincero con i miei sentimenti. Improvvisamente odiavo tutto della mia vita di prima. Non andavo più d’accordo con i miei amici, detestavo lo sport e trovavo noioso il mio lavoro. Ho iniziato a curare di più il mio aspetto fisico, mi sono schiarito i capelli e ho cominciato un corso per parrucchiere. Non ho più niente a che spartire con il vecchio Chris sono più felice che mai, per questo in fondo non me la prendo neanche con l’incidente.

Chris ha lasciato il suo posto in banca, chiuso definitivamente con lo sport ed adesso convive con con il suo compagno Jack Powell, di 19 anni. Jack Korner, massimo esperto in materia, ha tentato di spiegare la sua nuova vita:

Durante la guarigione il cervello stabilisce nuove connessioni neuronali che possono sviluppare delle capacità o delle caratteristiche di cui le persone non ne erano consapevoli, come un accento, una lingua o forse anche una sessualità diversa.

Leggi ora  Padova: coppia gay aggredita in pieno centro