Rhode Island riconosce le unioni gay

Home » Cultura Gay » Rhode Island riconosce le unioni gay
Spread the love

Rhode Island riconosce le unioni gay Cultura Gay E dopo New York, il Rhode Island. Il Senato dello Stato americano ha approvato nella serata di ieri con 21 voti a favore contro 16 contrari una legge che introduce nel suo ordinamento le unioni civili tra persone dello stesso sesso.

La legge sulle unioni civili era stata già approvata dalla Camera, adesso non si deve far altro che attendere la firma del governatore Lincoln Chafee. Il suo portavoce ha già anticipato che il provvedimento sarà approvato in via definitiva senza alcun problema. Le unioni gay entreranno ufficialmente in vigore dal primo luglio.

Le unioni civili nel Rhode Island avranno lo stesso valore del matrimonio: le coppie dello stesso sesso potranno usufruire buona parte dei benefici e dei diritti delle coppie sposate pur senza un’estensione della definizione legale di matrimonio.

Leggi ora  Scozia: le lesbiche divorziano più dei gay