Irlanda: prima unione civile gay

Home » Cultura Gay » Irlanda: prima unione civile gay
Spread the love

Irlanda: prima unione civile gay Cultura Gay La prima unione civile omosessuale irlandese ha avuto luogo lo scorso pomeriggio. La legge che ha permesso la celebrazione è entrata in vigore il primo gennaio, ma le coppie per essere in regola dovevano presentare istanza ben tre mesi prima. Sei coppie hanno ottenuto una particolare esenzione giuridica e si sono potute unire già dal 7 febbraio.

Ieri, finalmente, Hugh Walsh e Barry Dignam sono stati i primi a potersi congiungere senza l’ausilio di un’esenzione giuridica. E’ noto come già un’altra coppia sia in procinto di seguirne le orme.

Kieran Rose, del Network gay Equality ha affermato:

La prima cerimonia civile tra omosessuali in Irlanda è un altro grande passo avanti per la comunità gay. E’ un gran giorno per la coppia. Auguriamo loro fortuna e felicità! E’ una significativa evoluzione per tutti coloro che hanno chiesto protezione e riconoscimenti civili da parte dello stato.

Max Krzyzanowski ha aggiunto:

Sono molto felice per questa coppia. Ma non siamo ancora di fronte ad una parificazione. Il riconoscimento civile può far ancora supporre che le unioni gay non siano valide come quelle eterosessuali. Vorremmo l’accesso a tutti i diritti e i benefici derivanti dal matrimonio, tali come vengono garantiti alle coppie non gay.

Leggi ora  Cam Janssen si scusa: affermazioni anti-gay in un'intervista