Francia: il governo dice no al matrimonio gay

Home » Cultura Gay » Francia: il governo dice no al matrimonio gay
Spread the love

Francia: il governo dice no al matrimonio gay Cultura Gay La Francia ribadisce il no al matrimonio tra persone dello stesso sesso. In occasione del primo dibattito parlamentare sul tema su una proposta di legge presentata dall’opposizione socialista, il governo ha fatto sapere che il solo strumento concesso ai gay per formare una coppia legalmente riconosciuta saranno i Pacs (Patto civile di solidarietà).

Il ministro della Giustizia, Michel Mercier, ha garantito che il matrimonio rimarrà ad uso esclusivo delle coppie etero:

Questo dibattito e’ l’occasione di mostrare l’attaccamento della nostra società all’istituzione del matrimonio, per la sicurezza che garantisce in rapporto ad altri tipi di unione e per il simbolo sociale che rappresenta. Il governo ha spinto per una uguaglianza dei diritti per i partner dei Pacs e gli sposi, ma il matrimonio e i Pacs non saranno mai uguali sul piano della vocazione familiare.

I Pacs sono stati introdotti in Francia durante il governo Jospin nel 1999.

Leggi ora  Matrimoni gay a New York: il primo anniversario