Bambina ad insegnate gay: “Non avere paura”

di Valentina Cervelli Commenta

I bambini sono migliori degli adulti se non vengono istigati in modo errato. E ne è la riprova A, una bambina di 9 anni che ha scritto una commovente lettera al maestro, il quale ha deciso di fare coming out nell’istituto scolastico in cui lavora, rendendo partecipi anche i suoi piccoli alunni.

Il maestro ha deciso di parlarne con i bambini perchè spesso, a quanto pare,  nella stessa scuola la parola “gay” era stata usata come un insulto: la settimana contro il bullismo è sembrata la più adatta per il suo coming out. Ecco cosa ha scritto la piccola e saggia alunna, per nulla influenzata dall’omofobia degli adulti:

Anche se sei gay, ti tratterò sempre allo stesso modo. Continuo a pensare bene di te, come ho sempre fatto fino ad ora. Sei un grande maestro. Queste sono solo alcune delle parole adatte a descriverti: incredibile, fantastico, brillante e coraggioso. Il motivo per cui dico coraggioso è perché hai condiviso un tuo segreto personale e questo è coraggio. Non devi avere paura perché so che tutti in classe si sentono proprio come me. Siamo fieri di te.

Parole che fanno venire la pelle d’oca per quanto semplici e belle. Spesso i bambini trovano il modo di essere migliori degli adulti, e questa lettera ne è ancora una volta la riprova più toccante. Da questa giovane alunna dovrebbero prendere esempio tutte quelle persone che discriminano le altre per qualsiasi caratteristica, non per ultima la sessualità. La lettera sta ovviamente facendo il giro dei social network ed è un bene che questo accada.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>