Omofobia: a scuola pistola stun gun contro i bulli

Home » Omofobia » Omofobia: a scuola pistola stun gun contro i bulli
Spread the love

Omofobia: a scuola pistola stun gun contro i bulli Omofobia La notizia, oltre a scioccare le famiglie di tutto il mondo, costringe alla riflessione. Una madre di Indianapolis, Chelisa Grimes, ha costretto il figlio a recarsi a scuola con una pistola stun gun, un dissuasore elettrico considerato in Italia una vera e propria arma. Il motivo? Secondo il genitore, la scuola non forniva al figlio alcun supporto nella difesa verso i bulli del suo istituto.

La storia è stata raccontata dalla CNN che ha intervistato la madre:

Non promuovo la violenza, ma cosa dovrebbe fare un genitore di un figlio omosessuale che, per colpa della sua “diversità”, diventa vittima del bullismo dei compagni senza ottenere alcun aiuto dalla scuola? Penso che non mi rimanga altro da fare che proteggere mio figlio.

L’arma era stata mostrata alla scuola per la prima volta lo scorso 16 aprile a seguito dell’ennesimo episodio di violenza: il ragazzo era stato minacciato dai suoi compagni di classe che, alla vista dell’arma, avevano denunciato il possesso alla direttrice. Nonostante il ragazzo abbia giurato di non aver usato la pistola stun gun con nessuno, la scuola ha comunicato alla stampa la decisione di espellere lo studente a tempo indeterminato con una nota disciplinare.

Photo Credits | Getty Images

Leggi ora  Rilasciato permesso di soggiorno a gay sposato in Spagna