New York, imam: “Si diventa gay dopo essere stati abusati da piccoli”

Home » Cultura Gay » New York, imam: “Si diventa gay dopo essere stati abusati da piccoli”
Spread the love

New York, imam: "Si diventa gay dopo essere stati abusati da piccoli" Cultura Gay L’imam Abdallah Adhami, 44 anni, famoso per aver proposto di costruire una moschea a Ground Zero, spazio newyorkese dove una volta sorgevano le Torri Gemelle, è convinto che l’omosessualità sia principalmente causata da un abuso emotivo o sessuale del passato.

Una percentuale schiacciante di persone lotta con la sensibilità omosessuale a causa di una qualche forma di abuso emotivo violento, o sessuale, ricevuto a un certo punto della loro vita. Solo una piccola, piccolissima percentuale di persone nasce con una naturale inclinazione che non si può spiegare. Ma ciò avviene soprattutto nel regno animale.

Ha, inoltre, detto che i gay devono combattere questa “propensione”:

Se si guarda oltre il Corano, si capisce che non bisogna rifiutare il messaggio di Dio. Non dobbiamo diffondere questa convinzione. Se qualcuno lascia il frastuono, lascia la via privata, non può essere toccato. Se qualcuno predica circa l’apostasia o il loro punto di vista sbagliato, va messo in carcere o ucciso.

Siamo arrivati alle minacce?

Leggi ora  Milano: prime nozze gay religiose celebrate da un pastore donna