Mark Wahlberg rifiutò Brokeback Mountain su consiglio di padre Flavin

di Sebastiano Commenta

Si starà mangiando le mani, Mark Wahlberg, eterna promessa del cinema hollywoodiano. L’attore era stato contattato dal premio Oscar, Ang Lee per interpretare uno dei due cowboy protagonisti di I segreti di Brokeback Mountain, interpretati successivamente da Jake Gyllenhaal e il compianto Heath Ledger.

A tre anni di distanza dal successo mondiale della pellicola, la rivista americana National Enquirer svela i reali motivi che hanno decretato il rifiuto di Wahlberg

L’ex cattivo ragazzo ora redento attore 38enne ha il suo mentore religioso, James Flavin, che lo segue e lo consiglia per scegliere le parti adatti. Mark è cattolico praticante e non decide mai prima di sentire l’Ok anche da parte dell’uomo. Wahlberg continua a ripetere che la sua carriere appartiene a padre Flavin. E anche se a Mark fosse stato offerto concretamente un ruolo da protagonista nel film di Ang Lee avrebbe comunque rifiutato per il soggetto gay della trama, in contrasto con la dottrina cattolica.

Una guida spirituale a cui l’attore è legatissimo, tanto da non accettare di recitare in Ocean’s Eleven per i valori troppo cruenti del film.

Padre Flavin ha avuto un influsso enorme nella mia vita. Senza di lui, le cose sarebbero potute andare molto peggio per me.

Se lo dice lui! Siamo tutti più tranquilli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>