Kenya: pettegolezzi gay sul giudice Willy Mutunga

di Azzurra Commenta

Willy Mutunga, un giudice keniota, è stato nominato per occupare la poltrona di Presidente del Tribunale Supremo del Paese, grazie all’impegno immane svolto sin ora a favore della giustizia. Merita quindi l’evoluzione di carriera, anche se i gruppi conservatori del Kenya stanno facendo di tutto affinché questa venga ostacolata.

Tali gruppi stanno, infatti, diffondendo rumors sulla presunta omosessualità di Mutunga, approfittando della dilagante omofobia del paese. A cosa si appellano questi omofobi per giustificare le loro indiscrezioni? Beh, al fatto che l’orecchino che indossa il giudice è un evidente segno del suo orientamento sessuale.

Il Presidente dell’Associazione Gay e Lesbiche keniota ha approfittato della questione per affermare che, se tali indiscrezioni fossero fondate, si potrebbe sperare in un’apertura della paese alla trattazione delle tematiche gay, sperando che si possa compiere un’evoluzione sociale che spazzi via la discriminazione attuale! E poi che male ci sarebbe nell’avere un Presidente gay? L’importante è che lavori al servizio della giustizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>