Kellan Lutz preferisce i gay: “I ragazzi eterosessuali sono sciatti”

Home » Gossip Gay » Kellan Lutz preferisce i gay: “I ragazzi eterosessuali sono sciatti”

Kellan Lutz preferisce i gay: "I ragazzi eterosessuali sono sciatti" Gossip Gay La bizzarra dichiarazione che avete letto nel titolo è stata fatta da Kellan Lutz, attore che ha preso parte alla saga di Twilight nel ruolo di Emmett Cullen e che, tra un impegno cinematografico e l’altro, ha asserito di preferire la condivisione della stanza con ragazzi omosessuali, secondo l’attore molto puliti e ordinati.

L’attore, nuovamente impegnato nelle riprese del nuovo e ultimo capitolo della saga scritta da Stephanie Meyer, ha dichiarato la curiosità durante un’intervista alla rivista omosessuale The Advocate alla quale ha anche smentito ogni voce che lo vedrebbe immischiato in qualche relazione omosex con colleghi di lavori e nuovi amici:

Non ho mai messo il mio nome su Google, ma ho sentito dire che molti pensano che io sia gay, l’ho sentito molte volte. Io non corro dietro alle ragazze, è vero, ma solo perché sono loro che corrono dietro a me, proprio come è successo con le ultime fidanzate che ho avuto

L’attore ha poi continuato l’intervista spiegando che siano state le ragazze stesse a mettere in giro le voci della sua omosessualità, ragazze rifiutate che per non mettere a repentaglio la loro autostima avrebbero spiegato l’atteggiamento dell’attore come una preferenza di tipo omosessuale. L’attore ha poi spiegato il motivo della sua bizzarra dichiarazione svelando che la convivenza con ragazzi omosessuali si rivela sempre più serena con i ragazzi omosessuali, per indole più puliti e ordinati rispetto ai loro coetanei etero; una constatazione fatta a seguito di alcuni anni di convivenza durante gli studi:

Sono spesso fuori e per me tornare a casa e trovare camere e bagni puliti vuol dire moltissimo, una priorità per l’ordine e la pulizia che i ragazzi etero non sembrano condividere con me; per questo motivo mi trovo molto meglio in compagnia di ragazzi omosex, anche se non condivido le loro preferenze sessuali, contrariamente e quanto pensino in molti

Photo Credits | Getty Images

Leggi ora  Steve Jobs, il suo primo amico omosex