John Lennon era bisessuale

di Valentina Cervelli Commenta

John Lennon era bisessuale. A rivelarlo ci pensa Yoko Ono, sua moglie. La quale fortunatamente non era scioccata e non lo è tuttora dal fatto di per se stesso, a differenza di molti giornali che titolano in maniera davvero inusuale per parlare di questo aspetto della vita dell’ex Beatle.

La bisessualità di John Lennon onestamente non ci sconvolge. Ci stupisce più che altro che tale affermazione non sia giunta prima alle cronache per un motivo o per un altro. Yoko Ono spiega, parlando della sessualità del marito, che era una cosa che lei ha saputo fin da subito e che ovviamente non ha condizionato il loro rapporto. Forse era lo stesso Lennon ad essere condizionato, ma non nel modo che potreste pensare. Sembra infatti che, almeno stando al racconto della moglie, che John non abbia mai agito nei confronti delle pulsioni che provava per gli uomini perchè cercava negli stessi non solo un bel corpo ma anche un bel cervello. E non solo (da qui il condizionamento, N.d.R.) sembra quasi che abbia subito una sorta di influenza conservatrice che ha contribuito a tenere a livello puramente platonico la sua bisessualità e il suo apprezzamento per il sesso maschile.

Yoko Ono, parlando con il “The Daily Beast“,pur sottolineando che John Lennon non abbia mai poi agito a livello sessuale dal punto di vista omosex, pensa che ci fosse un rapporto davvero particolare ed intenso tra Brian Epstein e suo marito. Che in altri contesti ed in altre società sarebbe potuto eventualmente sfociare in una bella storia.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>