Bisessualità: cose che si è stanchi di sentire

di Valentina Cervelli Commenta

Oggi vogliamo condividere con voi un video che a nostro parere davvero racchiude cosa significa essere bisessuali. Ma rispetto alla gente ed alla sua ignoranza. Ormai lo avrete capito che consideriamo la sessualità qualcosa di molto fluido e poco settario. Quella della bisessualità è un “etichetta” che in pochi capiscono”…vediamo di esplorarla un pochino di più. Ci sono delle cose che si è davvero stanchi di sentire.

Una tra tutte è forse quella di “scegliere un orientamento sessuale“. Una delle più belle risposte date all’interno del video è quella che richiama i gelati: se ti piacciono la vaniglia e la cioccolata nessuno ti obbliga a scegliere il gusto del tuo gelato. Ma quando si parla di attrazione, questo discorso non è valido. Perché?  E’ una domanda alla quale vorremmo davvero che qualcuno rispondesse, per comprendere per quale motivo è tanto difficili capire che non si tratta di “scegliere” il genere che attrae: semplicemente piacciono entrambi.

Alta frase che chi è bisessuale è stanco di sentire è il classico “è solo una fase”. Si può calcolare la durata di una esistenza come una fase? Andiamo, ammettiamolo. E’ una delle cose più stupide che si possano dire quella della “fase”. Un capitolo tutto a parte merita il “sei omosessuale e non vuoi ammetterlo”. Perché sia se parliamo di una ipotetica fase di transizione nella quale si scopre pian piano la propria sessualità, sia se si è coscienti di essere bisessuali, questa è forse una delle frasi meno intelligenti che si possano coniare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>