Inghilterra e Galles, elettori a favore del matrimonio gay

Home » Omofobia » Inghilterra e Galles, elettori a favore del matrimonio gay
Spread the love

Inghilterra e Galles, elettori a favore del matrimonio gay Omofobia Sondaggi Lgbt

Un nuovo sondaggio ha rivelato che la maggioranza degli elettori in Inghilterra e Galles intende sostenere i piani del governo per legalizzare il matrimonio gay, davanti a una consultazione sul tema di questa settimana.

Il sondaggio è stato condotto da ICM Research e commissionato dal Sunday Telegraph: il 45% degli intervistati si è dichiarato a favore del matrimonio omosessuale, mentre il 36% è contrario (il restante 19% non sa).

Più della metà degli intervistati ha inoltre condiviso l’impegno del governo, intenzionato a consentire le cerimonie di matrimonio gay in chiesa.

L’ex primo ministro Tony Blair sostiene il primo ministro David Cameron sul matrimonio gay: Blair, il cui governo ha approvato nel 2004 le leggi per permettere le unioni civili, ha dichiarato di sostenere la causa condotta dal governo e Cameron.

 

Leggi ora  Un Ciclone in Convento, il mondo lgbt contro la censura del matrimonio gay