Inghilterra, credenti conservatori non vogliono matrimonio gay

Home » GLBT News » Inghilterra, credenti conservatori non vogliono matrimonio gay
Spread the love

Inghilterra, credenti conservatori non vogliono matrimonio gay GLBT News Omofobia Sondaggi Lgbt In Inghilterra, il 57% dei credenti conservatori rifiuta il matrimonio gay e esortano il governo a fermare la legge: circa la metà dei cittadini del Regno Unito appartenenti alla chiesa di Stato non è intenzionata a votare il partito dei Tory poiché i politici hanno intenzione di portare avanti il progetto di legge sul matrimonio gay.

Un sondaggio condotto da ComRes indica che più della metà dei cristiani sarebbero meno propensi a votare per i conservatori se il governo introdurrà i diritti del matrimonio gay.

Si stima che 5 milioni di persone nel Regno Unito frequentino la chiesa almeno una volta a settimana, mentre il 26% di giovani cristiani ha un’età compresa tra i 18 e i 34 anni e si dice a favore del matrimonio tra persone dello stesso sesso.

La Chiesa cattolica, così come la Chiesa d’Inghilterra, si opporrà formalmente alla proposta quando si aprirà la consultazione al governo all’inizio del prossimo anno.

 

Leggi ora  Michelle Obama: “Sostenere il matrimonio gay è sintomo di equità e uguaglianza”