Gareth Thomas: “Ho vissuto il miglior periodo della mia vita dopo il coming out”

Home » Cultura Gay » Gareth Thomas: “Ho vissuto il miglior periodo della mia vita dopo il coming out”
Spread the love

Gareth Thomas: "Ho vissuto il miglior periodo della mia vita dopo il coming out" Cultura Gay Gareth Thomas torna a parlare del suo coming out. Il rugbista britannico ha detto di voler inviare un messaggio positivo alla comunità gay, affermando che il coming out non è così doloroso come si crede:

Non so se la mia vita è diventata più facile perché ho fatto coming out, ma se ho aiutato qualcun altro, se ho aiutato qualche ragazzo a prendere il telefono per ChildLine [un numero verde per adolescenti lgbt], allora ne è valsa la pena. Voglio inviare un messaggio positivo alle altre persone gay, potete farlo [coming out].

Il dichiarare al mondo di essere gay gli ha permesso di essere se stesso, Gareth da quando lo ha fatto ha vissuto i migliori anni della sua vita:

Da quando mi sono dichiarato sono stati i miglior anni della mia vita. Dirlo mi ha dato un senso di sollievo ed essere orgoglioso di camminare per la strada […] Ora sto camminando con orgoglio. Se la gente mi riconosce lo fa perché sono un giocatore di rugby o un uomo orgoglioso di essere gay. Sono orgoglioso di essere riconosciuto per quello che sono.

Thomas ha infine raccontato che tra lui e la sua ex moglie si è instaurato un bellissimo rapporto. A un anno esatto dal coming out le ha inviato un sms con scritto “buon anniversario”.

Leggi ora  Don Lemon: "Sono un gay di colore che può essere un esempio positivo di virilità"