Federico Garcia Lorca era gay, ma la famiglia non voleva accettarlo

Home » Cultura Gay » Federico Garcia Lorca era gay, ma la famiglia non voleva accettarlo
Spread the love

Federico Garcia Lorca era gay, ma la famiglia non voleva accettarlo Cultura Gay All’interno della testata giornalistica spagnola Publico il biografo Ian Gibson ha pubblicato uno studio incentrato sull’omosessualità di Federico Garcia Lorca. Sia chiaro: del fatto che lo scrittore era omosessuale è una certezza, quello che non si conosceva era l’avversità della famiglia per il suo orientamento sessuale.

La famiglia Lorca nel corso del tempo ha sempre cercato di negare o quanto meno nascondere l’omosessualità di Federico Garcia. Un episodio raccontato da Gibson riguarda l’intervista rilasciata da Salvador Dalì.

Il pittore rilasciò un’intervista a El Pais in cui diceva di aver avuto una relazione con l’autore di Io pronuncio il tuo nome. In seguito i famigliari del poeta denunciarono immediatamente il quotidiano. Il biografo sottolinea come i Lorca non fossero omofobi ma più che altro “negazionisti”: non avrebbero mai ammesso che il loro figlio, nipote, fratello fosse gay.

Leggi ora  Kenya: leader musulmano suggerisce la pena di morte per i gay