Filippine, canti natalizi gay per vescovi cattolici

Home » GLBT News » Filippine, canti natalizi gay per vescovi cattolici
Spread the love

Filippine, canti natalizi gay per vescovi cattolici GLBT News Manifestazioni Gay Omofobia Primo Piano

I vescovi hanno ascoltato una versione insolita di Jingle Bells: un gruppo di attivisti per i diritti lgbt nelle Filippine ha fatto pressioni sulla Conferenza cattolica del paese affinché i vescovi fermino l’opposizione sulla nuova legge contro la discriminazione, grazie anche a un insolito progetto di canti natalizi riscritti per l’occasione, in versione gay friendly.

I canti sono stati intonati fuori dalla sede dove si è tenuta la riunione dei funzionari religiosi, che si sono incontrati per discutere la presentazione di una petizione che si oppone al disegno di legge che dovrebbe finalmente proteggere i gay dalle discriminazioni nelle scuole, nei luoghi di lavoro e altri spazi sociali.

Ecco qui di seguito la versione rielaborata di Jingle Bells:

Vogliamo farvi sapere, che lesbiche e gay
Bi e transessuali, hanno uguali diritti umani
Non discriminare, abbiamo bisogno di più amore, non odio
Tutto ciò che vogliamo per Natale è la nostra uguali diritti umani!
(Coro)
Diritti umani, diritti umani, vogliamo i diritti umani!
Lesbiche, gay, transgender, bisessuali hanno pari diritti umani!

Gli organizzatori hanno dichiarato:

Tutto ciò che vogliamo per Natale è il nostro diritti umani, siamo indignati per l’insistenza della Chiesa, dovremmo essere protetti dalla discriminazione.

 Photo Credits | Getty Images

Leggi ora  Cina, le mogli di mariti gay vittime di una truffa