Fare coming out con il proprio partner

di Valentina Cervelli Commenta

Non è una cosa che capita spesso, ma potreste essere fidanzati o sposati con una persona del sesso opposto e realizzare che il vostro cuore appartiene ad un’altra persona, del vostro stesso sesso. Se ciò dovesse mai accadere, è necessario che prendiate tutto il coraggio possibile e che facciate coming out con il vostro partner.

 

Non c’è soluzione di sorta se volete essere felici voi e far felice la persona con cui siete stati fino a quel momento. Potreste rendervi conto di essere omosessuali, pansessuali, bisessuali: non importa. La sessualità è fluida, ricordatelo: non vi è un età limite nella quale fare chiarezza in se stessi. Una volta messo in chiaro questo va sottolineato come due elementi devono essere di spicco in questa situazione: la sincerità ed il coraggio. Dire la verità dopo un periodo di assestamento e dolore farà bene ad entrambe le parti coinvolte. Stessa cosa il farsi forza per affrontare il proprio partner: è ingiusto non dire nulla tenendo conto che non solo bloccate la vostra felicità continuando a mentire, ma anche la sua, che rischia di trovarsi con un rapporto privo di slancio e totalmente spompato.

Un coming out, che sia fatto con parenti ed amici o al mondo intero, non è mai facile. Ed ancor più difficile diventa farlo con una persona che ha investito ed investe i suoi sentimenti su di voi. Questo però non deve fermarvi: dovete pensare alla complessità della situazione e fare ciò che è meglio per entrambi. In questo caso, inutile dirlo, è essere sinceri.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>