Egitto: il partito omofobo vince nei sondaggi per le elezioni del dopo Mubarak

Home » GLBT News » Egitto: il partito omofobo vince nei sondaggi per le elezioni del dopo Mubarak
Spread the love

Egitto: il partito omofobo vince nei sondaggi per le elezioni del dopo Mubarak GLBT News Dopo anni di dittatura di Mubarak, L’Egitto si prepara a votare democraticamente il proprio leader. Il partito politico che nei sondaggi risulta essere il preferito dalla popolazione è I fratelli musulmani.

La campagna elettorale di questo partito ha fatto leva sul rispetto dei diritti umani e (paradossalmente) sull’omofobia. Gli appartenenti a I fratelli musulmani da qualche tempo a questa parte non fanno altro che ripetere le seguenti parole:

L’Occidente ha permesso il matrimonio gay con il pretesto della democrazia, è qualcosa che non permetteremo mai anche in Egitto. Come noi non permetteremo con il pretesto dell’unità nazionale, che una donna musulmana possa sposarsi con un cristiano.

Purtroppo se questa è la fazione politica che l’Egitto proclamerà alla guida del paese, di sicuro ci sarà ancora tantissima strada da fare verso la democrazia. Quella vera.

Leggi ora  Coppie gay troppo stanche per il sesso