Catania è la città più gayfriendly d’Italia

Home » Cultura Gay » Catania è la città più gayfriendly d’Italia
Spread the love

Catania è la città più gayfriendly d'Italia Cultura Gay Catania, ridente provincia sul mare Ionio, è considerata la città italiana più aperta al mondo gay. L’annuncio è stato dato da Paolo Patanè, Presidente nazionale di Arcigay

Catania è assolutamente gay friendly, nella società civile, tra la gente comune, nella capacità di produrre una vita aggregativa. La Sicilia in generale è molto più aperta di altre regioni del nord. La discriminazione non ha un nord e un sud, taglia il paese in modo trasversale. Ci sono zone del profondo nord incredibilmente arretrate e zone del profondo sud straordinariamente avanzate.

L’accettazione delle famiglie verso i figli omosessuali è un fenomeno trasversale

Non è detto che le famiglie culturalmente più elevate siano più aperte e viceversa. Spesso è il contrario. E questo succede perché a volte i media e la politica danno messaggi negativi. Oggi va certamente meglio rispetto a 5-10 anni fa, ma c’è un sommerso tragico, ci sono situazioni terribili di ragazzi che si nascondono o non vengono accettati. Per questo è importante che le famiglie aprano una riflessione che le induca ad avere maggiore rispetto per i figli. A prescindere dai loro gusti sessuali.

Dopo Napoli, la cittadina siciliana ha tutte le carte in regola per ospitare il prossimo Gay Pride

Catania possiede tutti i numeri per avere presto il suo Gay Pride nazionale. E non dimentichiamo che quest’anno la Sicilia avrà ben due Pride, quello storico catanese e quello regionale a Palermo.

Leggi ora  I Soliti idioti: "Che senso ha il Gay Pride?"