Carlo Petrini: “Prima o poi esploderà lo scandalo dei calciatori gay”

di Redazione Commenta

Di omosessualità all’interno del mondo del calcio si parla sempre con insistenza, discorso che la maggior parte degli addetti del settore smentiscono categoricamente. Carlo Petrini non è tra coloro che negano che possano esserci calciatori gay. L’ex giocatore degli anni ’70 ha fatto sapere a TgCom che il mondo del calcio sarebbe una sorta di vaso di Pandora che prima o poi verrà scoperchiato. Cosa ci sarà all’interno? Il connubio tra criminalità e club sportivi e l’omosessualità nascosta da tanti sportivi:

Il mondo del pallone rischia di esplodere per il connubio con la criminalità e quando arriverà lo scandalo dei calciatori gay.Prima o poi si ammetterà la presenza di giocatori omosessuali. Per ora si sta cercando di nasconderlo: troppo “machi” gli italiani per accettare l’idea che i giocatori di calcio possano essere gay. Ma come si fa a credere che non ce ne siano? Secondo una recente statistica fra gli sportivi professionisti sono il 10%: possibile pensare che i calciatori solo non lo siano? Pensate che noi giocatori siamo uomini diversi dagli altri? Prima o poi esploderà.

I tempi sono maturi per far sapere all’Italia che l’omosessualità nel calcio è un dato di fatto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>