Bacio tra Ian McKellen e Patrick Stewart alla premiere di Mr Holmes

di Valentina Cervelli Commenta

Il bacio tra Ian McKellen e Patrick Stewart alla premiere di Mr Holmes è una delle dimostrazioni di come non sempre “anziano” significa omofobo. Spesso siamo portati a pensare che le persone di una certa età abbiano idee ristrette e morali sbagliate: l’amicizia grandiosa tra questi due attori ci fa vedere che non è così.

In realtà non sarebbe e non dovrebbe essere niente di speciale. In un mondo perfetto un simile saluto tra due amici di vecchia data non dovrebbe scatenare un eccessivo scalpore. Eppure da un certo punto di vista, in una realtà pregna di omofobia come la nostra, che il bacio tra Ian McKellen e Patrick Stewart diventi l’occasione per un titolone è anche un bene. Per l’insegnamento che può dare. Parliamo di due amici, uno etero e uno gay dichiarato che condividono non solo un rapporto stupendo che dura da decenni ma una forte intesa che li porta a condividere attimi di tenerezza come questi con la moglie di uno di loro che li abbraccia entrambi.

Ciò che è accaduto alla premiere di Mr. Holmes è la classica dimostrazione di come la malizia e l’0dio siano negli occhi di chi guarda e non nelle persone che determinate situazioni le vivono. E soprattutto di come l’omofobia sia frutto solamente dell’ignoranza  delle persone che non riescono ad accettare la normalità di qualcosa di estremamente naturale. Detto questo, l’amicizia tra questi due uomini ci ha sempre molto entusiasmata: è solida, duratura e molto stretta. Tutte caratteristiche che ad Hollywood è difficile incontrare. Loro sono un esempio stupendo.

Photo Credit | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>