Caracas: il murales della tolleranza con il bacio gay è stato restaurato

Home » Cultura Gay » Caracas: il murales della tolleranza con il bacio gay è stato restaurato
Spread the love

Caracas: il murales della tolleranza con il bacio gay è stato restaurato  Cultura Gay È stato riportato alla luce il bacio gay realizzato su un murales della citta di Chacao, nel distretto di Caracas, in Venezuela. L’opera, fortemente voluta dal Dipartimento della Cultura e creata dall’artista Darient, era stata oggetto di polemiche nelle scorse settimane. In molti, soprattutto gli esponenti cattolici, avevano chiesto di oscurare il bacio tra i due uomini perché considerato troppo offensivo.

Nonostante il sindaco Emilio Graterón si sia opposto alle discutibilissime richieste , alcuni vandali hanno provveduto da loro a censurare il murales attraverso della vernice nera. Immediata è stata la reazione da parte del Primo Cittadino:

È importante che i miei fratelli cattolici comprendano che le posizioni aggressive e fondamentaliste sui temi morali, finiscono sempre per creare divisioni più che far capire il proprio punto di vista. Si deve sempre avere quella carità che il Cristo ha avuto con la Maddalena, la prostituta più famosa del popolo. Vi invito a rileggere questo passo evangelico. Partendo dalla carità cristiana, che è Amore, tutti noi cattolici dobbiamo capire che l’omosessualità è una realtà. Le relazioni tra le persone dello stesso sesso ci sono sempre state nella vita degli esseri umani, in un modo o nell’altro.

L’opera è stata restaurata ed è nuovamente visibile sul muro della cittadina venezuelana.

Leggi ora  Saragozza: Juegos del cierzo, torneo sportivo LGBT