Usa: fischi a un soldato gay durante un comizio di Rick Santorum

di Marziano Commenta

Stephen Hill è un soldato americano gay che è stato in missione in Iraq. Il ragazzo ha posto la seguente domanda al repubblicano Rick Santorum durante un dibattito:

Nel 2010, quando ero in missione in Iraq, ho dovuto mentire su chi ero, perché io sono un soldato gay e non volevo perdere il mio lavoro. La mia domanda è: se i repubblicani torneranno a governare, si intende aggirare il progresso che è stato fatto per i soldati gay e lesbiche nelle forze armate?

Dopo tale domanda il soldato gay è stato sommerso di fischi da parte dei simpatizzanti di quella corrente politica. L’atteggiamento di Santorum è stato di sufficienza, cosa che ha dato fastidio a molti. Per questa ragione il senatore della Pennsylvania ha dovuto fare una precisazione a Fox News:

Condanno le persone che hanno fischiato quel soldato gay. Soldato che aiuta il nostro paese, io lo ringrazio per il suo servizio al nostro paese. Sono sicuro che sta facendo un ottimo lavoro. Spero che stia bene, e spero che ritorni a casa, e che faccia bene la sua missione.

Neanche una parola sulla domanda che gli ha rivolto il soldato gay.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>