Uganda, proposta di legge sulla pena di morte per gay torna in parlamento

Home » Omofobia » Uganda, proposta di legge sulla pena di morte per gay torna in parlamento
Spread the love

Uganda, proposta di legge sulla pena di morte per gay torna in parlamento Omofobia

Il disegno di legge a favore della pena di morte per gli omosessuali è stato riproposto al parlamento di Kampala, in Uganda: David Bahati, che già aveva provato in precedenza a legiferare sui gay imprigionati per condannarli a morte, ha presentato ancora una volta il disegno di legge.

Il disegno di legge prevede la pena di morte per l’omosessualità aggravata o continua, mentre per coloro che non riportano alla polizia la propria testimonianza per eventuali episodi di omosessualità, si prospetta la prigione.

Per i gay alla prima condanna, spetta l’ergastolo, mentre chiunque sia stato già condannato in passato e le persone affette da HIV sarebbero condannate a morte.

Il solo tentativo di omosessualità comporta una pena detentiva di sette anni… Il disegno di legge ha ricevuto la condanna in tutto il mondo civilizzato, uno su tutti il presidente degli Stati Uniti Barack Obama.

Photo Credits | Getty Images

 

Leggi ora  Ron Paul si sente a disagio quando è vicino a un gay