Tel Aviv, parco gay troppo pericoloso

Home » GLBT News » Tel Aviv, parco gay troppo pericoloso
Spread the love

Tel Aviv, parco gay troppo pericoloso GLBT News Omofobia Primo Piano

Il parco frequentato da ragazzi gay a Tel Aviv è stato teatro di un certo numero di aggressioni negli ultimi mesi: il popolare parco in cui la comunità gay si ritrova sta diventando troppo pericoloso, dopo una serie di attacchi riportati dagli attivisti.

Il Gan Meir Park è la sede del centro dove si ritrova la comunità gay della città, in cui sono stati denunciati almeno quattro assalti, tra cui l’ultimo accaduto due settimane fa, in cui una giovane coppia gay è stata attaccata da un gruppo di quattordicenni.

Una delle vittime avrebbe riportato una mascella rotta e, anche se fosse stata chiamata la polizia, i sospettati attentatori non sarebbero stati arrestati poiché minorenni.

Dopo l’attacco, è stato annunciato che sarà installato un sistema di videocamere a circuito chiuso e turni di pattuglie della polizia per garantire la sicurezza a tutti coloro che vogliano partecipare alla vita socio culturale della comunità lgbt.

 

Leggi ora  Germania: l'imam Bilal Philips espulso per omofobia