Svizzera: campagna pubblicitaria per favorire il turismo gay

Home » Cultura Gay » Svizzera: campagna pubblicitaria per favorire il turismo gay
Spread the love

Svizzera: campagna pubblicitaria per favorire il turismo gay Cultura Gay La Svizzera ha scelto i turisti che preferirebbe ospitare. Sono i gay, in particolar modo quelli in coppia. L’Ente del turismo elvetico ha ideato una campagna pubblicitaria appositamente per gli omosessuali, lo scopo? Quello di aumentare le visite della popolazione lgbt.

Véronique Kanel ha spiegato la scelta di puntare verso il turismo sessuale per una precisa ragione, gli omosessuali sono più ricchi e per niente avari:

Sono due le ragioni fondamentali che ci hanno indotto scegliere la comunità gay come obiettivo della nuova campagna pubblicitaria. La prima è che la comunità omosessuale dispone di una rete di comunicazione molto ben strutturata che ci permette di far crescere la nostra visibilità all’estero. Poi c’è il fatto che i turisti gay, mediamente, spendono molto di più degli eterosessuali visto che appartengono a quella categoria di persone con doppio stipendio e sono senza figli. Le nostre città sono molto aperte e la combinazione di natura, cultura e divertimento attira particolarmente questa clientela.

Se amate la cioccolata, i formaggi e gli orologi, è inutile dire che la vacanza ideale per voi si trova in Svizzera.

Leggi ora  Pescara dedicherà strada gay a Harvey Milk