Simon Pegg: “Gli uomini etero dovrebero baciarsi di più per combattere l’omofobia”

Home » Cultura Gay » Simon Pegg: “Gli uomini etero dovrebero baciarsi di più per combattere l’omofobia”
Spread the love

Simon Pegg: "Gli uomini etero dovrebero baciarsi di più per combattere l'omofobia" Cultura Gay Gli uomini eterosessuali dovrebbero baciare , di più, una persona dello stesso sesso per capire abbattere l’omofobia. E’ questa la singolare concezione, esposta da Simon Pegg, felicemente sposato con una donna, e conosciuto dal grande pubblico per la sua celeberrima interpretazione di uno zombie in La terra dei morti viventi (Fonte Glamour):

Non sono mai stato omofobo e mi piace flirtare con i ragazzi gay, sono più facili da abbordare rispetto alle donne. Flirto con i miei amici gay tranquillamente, anche di fronte a mia moglie. Le piace, che sia un pò sfrontato. Si diverte come una pazza.

L’attore è convinto che l’omofobia nasce dalla paura dell’ignoto:

Una volta ho dovuto baciare tre ragazzi per copione: Penso che ogni uomo dovrebbe provare questa esperienza. Un bacio è molto di più di contatto fisico, ci abbiamo riso sopra, al momento, ma non c’era passione tra di noi. L’omofobia si fonda sulla paura dello sconosciuto, come se si avesse timore di cogliere un proprio lato sconosciuto. Ma non è una scelta, è biologico.

La star di Hollywood ha aggiunto di essere “noiosamente etero”, ma che è quasi impossibile non apprezzare la “bellezza” di uomini come Brad Pitt.

Leggi ora  Georgia: lesbica "curata" con minacce e violenza fisica