Reggio Calabria: primo osservatorio sull’omofobia del Sud

di Azzurra Commenta

Finalmente approda anche a Reggio Calabria il primo osservatorio sull’omofobia del Sud. L’iniziativa è stata presentata il 28 aprile scorso a Palazzo Foti a Reggio Calabria. Il protocollo d’intesa è stato siglato tra la Provincia di Reggio Calabria e l’Associazione Arcigay I due mari. L’osservatorio rappresenta l’approdo della politica di lotta all’omofobia che la Provincia intraprende già da anni. Il consigliere provinciale Omar Minniti ha commentato così l’evento:

Nonostante provenienze politiche diverse ci siamo trovati d’accordo sull’iniziativa. Già in passato la Provincia aveva aperto i contributi per il fitto casa anche alle coppie di fatto gay. Il segretario dell’Associazione I due mari ha spiegato che l’osservatorio è un progetto innovativo che fornisce tutela, sostegno psicologico e legale a tutti coloro che subiscono discriminazione sessuale.

Minniti ha aggiunto:

Il fenomeno dell’omofobia è ancora duro a morire. Non si tratta solo di violenza fisica, ma spesso sono pressioni psicologiche. Vi sono episodi di bullismo nelle scuole, sul lavoro e chi fa coming out rileva ancora molti problemi sociali. Ma grandi passi avanti sono stati fatti negli ultimi anni, grazie al grande lavoro dell’Acigay e a quello della Provincia.

Speriamo che il progetto possa condurre ad una crescita morale e civile del territorio calabrese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>