Primo Gay Village al mondo in Spagna, imprenditore vuole dipingere tutto di rosa

Home » GLBT News » Primo Gay Village al mondo in Spagna, imprenditore vuole dipingere tutto di rosa
Spread the love

Primo Gay Village al mondo in Spagna, imprenditore vuole dipingere tutto di rosa GLBT News

Quello che doveva il primo gay village al mondo in Spagna è ora in pericolo: il progetto, che si trova a Pueblo Blanco di Moclinejo, Spagna, è nato dall’idea dell’imprenditore gay Javier Checa, che vuole dipingere l’intero villaggio di rosa, cambiando i nomi delle vie in onore di artisti gay e creando un parco dedicato al sesso all’aperto.

L’obiettivo di Checa, che è l’organizzatore di Expogays internazionale a Torremolinos, in Andalusia, è quello di trasformare la città in un’altra Ibiza, dove i gay hanno la possibilità di andare in giro liberamente e fare quello che vogliono.

Mentre il municipio di Moclinejo ha approvato la costruzione di 50 case designate a gay, non hanno approvato la decorazione con la pittura rosa sia per le case che per le strade, gay o non gay.

Il suo progetto è stato definito omofobo, poiché non si può dipingere tutti i gay con lo stesso pennello rosa:
E’ discriminatorio e segrega le persone per motivi puramente politici ed economici,

ha detto Salvador Rubio, presidente del Collettivo lesbiche, gay, bisessuali e transgender.

Leggi ora  Eurovision Song Contest, hacker nel sito web