Primo bacio gay italiano su copertina Sport Week

di Valentina Cervelli Commenta

Sport Week” della Gazzetta dello Sport rompe gli schemi dell’omofobia italiana e mette in prima pagina un bacio gay tra due sportivi: quello di due ragazzi nella squadra che fanno coppia anche nella vita reale, Giacomo e Stefano. I due militano nella Libera Rugby Club di Roma, unica squadra al momento nel settore apertamente gay friendly.

E per quanto non ci stancheremo mai di ripetere che non dovrebbe esserci bisogno di una squadra appositamente gay friendly nella quale militare per fare dello sport, non possiamo fare altro che sottolineare quanto tutto questo sia importante per affermare con forza delle realtà che vengono tenute sottotraccia per colpa di una omofobia diffusa nel mondo dello sport. La sessualità non dovrebbe essere una discriminante. Eppure continua ad esserlo. Ed è quindi per questo motivo che realtà come quella di Libera Rugby Club alla fine sono delle oasi di pace in un deserto di odio. Ad ogni modo quel che è ancora più importante è che per la prima volta in Italia, lo ripetiamo, una rivista sportiva abbia deciso di mettere in prima pagina la foto di un bacio gay, normalissimo e tenerissimo. Portando in prima linea un tema molto interessante e del quale si parla poco. A che punto arriva l’omofobia nello sport? E’ possibile sconfiggerla? Molte domande e altrettante risposte vengono date attraverso l’esperienza di questa magnifica squadra. All’estero ed a livello internazionale l’omosessualità non è più un tabù a differenza di quel che succede in Italia. Questa copertina è un piccolo ma grande importante passo nella giusta direzione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>