Arabia Saudita: calciatore multato per insulti omofobi ad un compagno

Home » Cultura Gay » Arabia Saudita: calciatore multato per insulti omofobi ad un compagno
Spread the love

Arabia Saudita: calciatore multato per insulti omofobi ad un compagno Cultura Gay GLBT News

Meril Radoi, calciatore rumeno ma militante nel campionato arabo all’interno del Saudi Arabia club, è stato multato e squalificato per due partite per aver schernito un collega calciatore omosessuale. Radoi che attualmente gioca nell’Alhilal club dovrà pagare una multa pari a $5.500 per aver dato del gay ad un calciatore del Saudi Arabia club.

Emirates 24/7 attesta che il calciatore ha oltraggiato Hussein Abdul Ghani, militante nel Nasr club, rivolgendogli il noto epiteto:

Non so come mai Abdul mi annoia e mi perseguita durante le partite. Mi tocca come una donna! Forse gli piacciono gli uomini!,

è stata la frase incriminata del calciatore, la quale è stata qualificata come razzista dal giornale saudita.

In questo periodo stiamo assistendo  finalmente ad un’apertura dell’ambiente calcistico verso le problematiche gay e sempre più provvedimenti anti-omofobi vengono presi all’interno di tutte le organizzazioni sportive affinchè la tolleranza possa divenire un valore dominante anche nello sport!

Leggi ora  Angelino Alfano: "La famiglia? Formata da uomo e donna che fanno figli"