Turchia: arbitro gay fa causa alla federazione calcistica

Home » Cultura Gay » Turchia: arbitro gay fa causa alla federazione calcistica
Spread the love

Turchia: arbitro gay fa causa alla federazione calcistica Cultura Gay Halil Ibrahim Dinçdağ lavorava a stretto contatto con il mondo del calcio, dal momento in cui ha deciso di fare coming out per lui non c’è più stato verso di continuare la sua attività. L’arbitro turco è stato licenziato nel 2008.

Sarà stato per questo che la federazione calcistica turca ha indagato sul suo conto fino a trovare un cavillo per farlo restare senza lavoro? Halil, essendo stato esonerato dal servizio di leva, ha dovuto preparare la valigia e lasciare il posto di arbitro a qualcun altro (in Turchia se non hai terminato il militare non puoi lavorare nel mondo del calcio).

L’arbitro turco ha intenzione di riavere il suo posto, è per questo che ha dichiarato di aver fatto causa alla federazione calcistica del suo paese:

In primo luogo sono stato costretto ad abbandonare l’arbitraggio, cosa che amo di più nella mia vita. Inoltre sono stato costretto a rinunciare al posto di speaker per una stazione radiofonica per la quale lavoravo da più di 16 anni. Sono stato disoccupato per tanto tempo, ho sofferto molto. Ho anche problemi a pagare le spese per questo processo.

Leggi ora  San Pietroburgo: legge omofoba contro gli omosessuali