Portogallo: l’ultimo chirurgo dei trans va in pensione

Home » Cultura Gay » Portogallo: l’ultimo chirurgo dei trans va in pensione
Spread the love

Portogallo: l'ultimo chirurgo dei trans va in pensione Cultura Gay Il chirurgo Joao Decio Ferreira, giunto alla veneranda età di sessantacinque anni, ha deciso di non effettuare più le operazioni di cambio di sesso per i trans che tanto lo avevano reso celebre in tutto il mondo. Il medico, infatti, utilizzava una tecnica nuova nel settore, ma, adesso, purtroppo, la sanità pubblica non possiede più un chirurgo in grado di eseguire questi delicatissimi interventi.

Ferreira ha deciso di non continuare a lavorare dopo il pensionamento a causa del salario propostogli dal centro ospedaliero di Lisbona, offerta da lui giudicata “indecorosa“: 35 ore settimanali a sei euro all’ora, dopo quanrant’anni di dignitoso servizio. Il governo di Josè Socrates ha, infatti, tagliato i contributi alla spesa pubblica e ha reso impossibile il cumulo di stipendi per i neo-pensionati.

Il chirurgo ha affermato che la sanità pubblica portoghese resterà senza chirurghi in grado di effettuare cambi di sesso, poichè il possibile successore di Ferreira è ancora troppo giovane ed inesperto  per poter effettuare interventi così delicati ed ha davanti a sè ancora due anni di specializzazione. Speriamo che altri eccellenti chirurghi si specializzino presto in un campo delicato quanto importante!

Leggi ora  Oscar 2011: il bacio tra Javier Bardem e Josh Brolin censurato da Abc