Omofobia, scienziato russo contro donne e gay per evitare l’estinzione dell’umanità

di Felix Commenta

Lo scienziato russo Alexander Ageeva, presidente dell’Accademia Internazionale Superiore di Studi del Futuro e membro dell’Accademia delle scienze naturali, ha esortato le autorità del paese a reprimere con urgenza la comunità gay.

Le richieste omofobe di Ageeva sono state pubblicate dal quotidiano ultra-conservatore Stoleti, dove il giornalista responsabile dell’intervista con lo scienziato riporta:

Se supereremo la crisi demografica, ne usciremo con una diminuzione compresa tra i 60 e gli 80 milioni di persone in meno della nostra popolazione; questo potrebbe portare direttamente all’estinzione del Paese.

Lo spopolamento è causato dalle donne e gli omosessuali e ci vorrà una politica contro queste categorie che minacciano la nostra attuale società.

Ageeva ha detto nel corso dell’intervista che le autorità russe dovranno rendere l’aborto fuori legge, stabilire una tassa salata per tutti quelli che non hanno figli e perseguitare i gay.

…Deve essere fatto per evitare che le persone gay e indeboliscano ulteriormente l’autorità della famiglia e della maternità in ogni modo.

Il giornalista responsabile per l’intervista, Romanzi Ivanova, ha sostenuto le tesi di Ageeva, esprimendo anche un commento di solidarietà:

Personalmente, posso solo darle un grande benvenuto per tali misure.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>