Inghilterra, deputato Tory paragona il matrimonio gay al sesso con gli animali

di Felix Commenta

James Malliff, assessore del partito dei Tory, rischia la sospensione a causa di una sua dichiarazione omofoba e di ben oltre il cattivo gusto: il consigliere conservatore del Buckinghamshire ha paragonato i matrimoni gay alla bestialità.

A seguito del sostegno pubblico da parte del primo ministro David Cameron per l’uguaglianza del matrimonio, il consigliere Malliff ha scritto su Twitter:

Non c’è dubbio che possa essermi sbagliato su questo tema. Potremmo anche legalizzare il matrimonio con gli animali, ma non le scuse.

L’affermazione è arrivata in risposta ad un messaggio di un ex deputato Tory, Paul Goodman, che aveva precedentemente twittato che la parificazione potrebbe, con il tempo, portare persino al riconoscimento della poligamia.

Compresa la gravità del tweet, Malliff ha presto eliminato il commento e ha chiesto scusa alla comunità locale, dichiarando:

Non era un’affermazione anti-gay, ma più un commento sulle linee guida tracciate dalla maggioranza.

Un portavoce del partito conservatore ha definito il linguaggio usato dall’assessore inaccettabile, promettendo azioni interne per far si che non possa accadere una cosa simile nuovamente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>