Napoli: custode ricattato per le sue relazioni omosessuali

Home » GLBT News » Napoli: custode ricattato per le sue relazioni omosessuali
Spread the love

Napoli: custode ricattato per le sue relazioni omosessuali GLBT News Ivan Montaperto e il suo complice, Pasquale Pirozzi, sono stati identificati e sottoposti a fermo di polizia giudiziaria con l’accusa di estorsione. I due infatti avevano preso di mira un custode napoletano dopo aver scoperto che quest’ultimo aveva avuto in passato alcune relazioni omosessuali.

Il custode, sposato e con prole, era stato ricattato da Montaperto: il venticinquenne aveva scoperto le scappatelle gay della vittima e lo aveva minacciato dicendo che avrebbe diffuso i video dei suoi rapporti sessuali se non gli fossero state consegnate 500 euro.

Il ricattato non è stato al gioco dei due estorsori, si è rivolto alla forze dell’ordine denunciando l’accaduto. Gli uomini del commissariato di polizia di San Ferdinando hanno immediatamente avviato le indagini incastrando i malviventi.

Leggi ora  Worcester: donna etero sposa uomo gay in nome dell'arte