Matrimonio gay non riconosciuto in Francia: la storia di una coppia

di Giada Commenta

La notizia ha catturato l’attenzione de media francesi che, venendo a conoscenza della loro storia, hanno pensato di schierarsi al fianco dei partner e sollevare un caso mediatico al fine di risolvere presto la questione. I protagonisti della vicenda sono i coniugi Ludovic Mohamed Zahed e Qiyam al-Din, coppia gay sposata in Sud Africa e non riconosciuta come tale in Francia.

La loro storia era stata raccontata a France 24 TV da Zahed che aveva confessato l’amore per il partner svelando gli annedoti più romantici della loro relazione, tra cui il loro primo incontro:

Ero in sala quando un imam, anche lui omosessuale, mi presentò il mio futuro partner. Avevamo molto in comune e iniziammo a frequentarci: dopo due mesi eravamo sposati e felici.

I problemi però iniziarono al loro ritorno in terra francese dove il loro matrimonio non venne riconosciuto dalle autorità competenti obbligando i due a rinnegare la loro unione. Grazie all’intervento degli enti di Stato e all’attenzione dei media, la coppia ha potuto celebrare un nuovo matrimonio a Servon, poco fuori da Parigi.

Ludovic Mohamed Zahed, dottorando e interessato al tema dell’Islam e dell’omosessualtà, ha dichiarato di voler dedicare ogni sforzo al riconoscimento delle coppie omosessuali e al loro inserimento in comunità.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>