Marco Carta testimonial campagna contro violenza omofoba (video)

di Sebastiano 1

E’ stato scelto il cantante Marco Carta come testimonial per la nuova campagna del Ministero per le Pari Opportunità al fine di combattere la violenza sotto ogni forma. L’iniziativa si prefigge di creare un momento di riflessione sui temi del rispetto delle differenze, dell’accoglienza e della legalità, che coinvolga studenti, genitori e docenti e metta a sistema le buone pratiche che molte scuole già offrono come spiegato dalla stessa Mara Carfagna:

Siamo convinti che la lotta contro tutte le discriminazioni, per una società più giusta, inizi dall’educazione e che la prevenzione sia la prima forma di contrasto. Per questa ragione abbiamo scelto la scuola, il luogo in cui si formano le coscienze degli adulti di domani, per diffondere la cultura dell’uguaglianza e del rispetto. Grazie alla straordinaria attenzione del Ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini, ora, è possibile coinvolgere studenti, genitori e docenti nella lotta contro ogni forma di discriminazione, trasformare le aule in laboratori di convivenza civile e coloro che vivono la scuola in “sentinelle” contro ogni forma di razzismo o violenza.

Il Dipartimento per le Pari Opportunità ha finanziato oltre cento interventi mirati in altrettante strutture scolastiche in collaborazione con Acli, Fish, Telefono Azzurro, Telefono Rosa, Arcigay, Agedo e avvalendosi di esperti di Unar, Enar e Sucar Drom. In uno spot in onda su tutte le emittenti nazionali (dal 12 al 18 ottobre), l’ex vincitore di Amici invita tutti a condannare qualsiasi tipo di intolleranza perché la violenza è “una nota stonata”.

Commenti (1)

  1. GRAZIE di AIUTARCI a TRASMETTERE GIUSTI VALORI MORALI ai nostri figli L’UNIONE nei messaggi, ci darà anche se poche l’ opportunità di FERMARE 1mano VIOLENTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>