Shay Mitchell: “Sarebbe bello se l’omosessualità non fosse un problema per nessuno”

Home » Cultura Gay » Shay Mitchell: “Sarebbe bello se l’omosessualità non fosse un problema per nessuno”
Spread the love

Shay Mitchell: "Sarebbe bello se l'omosessualità non fosse un problema per nessuno" Cultura Gay Shay Mitchell, intervistata da Complex, ha fatto sapere di non essersi preparata per interpretare Emily in Little Pretty Liars, personaggio innamorato di un’ altra donna. La giovane star ha aggiunto di non aver provato nessun imbarazzo nel vestire i panni di una lesbica:

Non mi sono preparata in nessun modo per recitare questo ruolo. So di alcune persone che hanno interpretato personaggi gay che si sono preparati uscendo nei locali gay o facendo delle domande. Io so che riguarda l’amare qualcuno, e il mio personaggio ama una ragazza, quindi è così che ho recitato.

Shay ha inoltre precisato di essere al 100% gay-friendly:

Ho sempre pensato che si debba amare chi si ama, la sessualità non è importante. Sarebbe fantastico se non mi venissero fatte domande del tipo “Cos’hai provato?”. Sarebbe bello se in futuro questo non fosse più un problema per nessuno. La gente vedrebbe due ragazze baciarsi in tv e non penserebbe “Oh, due lesbiche!”, non sarebbe così provocatorio.

Photo Credits | Getty Images

Leggi ora  Boy George: "Mi congratulo con Lady Gaga per il suo impegno verso il mondo gay"