Studente gay ucciso nel 2008: la testimonianza di un’insegnante

Home » GLBT News » Studente gay ucciso nel 2008: la testimonianza di un’insegnante
Spread the love

Studente gay ucciso nel 2008: la testimonianza di un'insegnante  GLBT News La vicenda ha inizio nel 2008 quando Larry King, studente quindicenne e gay dichiarato, venne ucciso con un colpo di pistola alla testa nel laboratorio della sua scuola. Un ragazzo dalla personalità eccentrica tanto da aggirarsi per le classi con tacchi alti e abiti vistosi.

E il processo continua dopo l’arresto di Brandon David McInerney, possibile autore dell’omicidio. Tra le ultime testimonianze, quella della sua insegnante di inglese che più volte, come ha raccontato in aula davanti al giudice, invitò il ragazzo a non indossare più eyeliner e mascara, ma lui non l’ascoltò. Semmai cercò di attirare ancora di più l’attenzione su se stesso.

Negli ultimi giorni di vita del giovane, una mail del vicepreside giunta anche a tutti gli insegnanti ove si invitava loro a rispettare l’abbigliamento dello studente, allo scopo di insegnare ai compagni di scuola la tolleranza.

Leggi ora  Perù: due giocatori multati per essersi accarezzati