La classifica delle storie più strane lgbt del 2011

Home » GLBT News » La classifica delle storie più strane lgbt del 2011
Spread the love

La classifica delle storie più strane lgbt del 2011 GLBT News Primo Piano

Nel 2011 abbiamo ricevuto dal mondo molte notizie strane, alcune delle quali ci hanno lasciato letteralmente di sorpresa, mentre altre ci hanno fatto sorridere, vediamo un po’ di stilare una classifica.

10. Una donna in visita al museo di Washington DC cerca di distruggere Two Tahitian Women, un dipinto di Paul Gaugin del 1899 in cui sono ritratte due donne che, a detta della donna, inneggiano al male omosessuale.

9. George Michael dichiara che i gay della serie tv Eastenders ‘spaventano i bambini’.

8. Il giocatore di rugby Chris Birch si risveglia da un coma, causato da un ictus dopo un incidente in palestra, e avverte di non essere più etero ma gay, diventando parrucchiere.

7. A febbraio viene lanciata in Messico, Colombia e Giappone la prima birra per gay.

6. Un politico americano, che in passato si era dedicato a sposare una campagna contro i matrimoni gay, si è rivelato essere un donatore di sperma per coppie lesbiche in Australia.

5. Un gruppo di archeologi a Praga, in Repubblica Ceca, ritrova in aprile una salma transgender di 5000 anni, uno scheletro di sesso maschile, tra il 2900 e da 2500 A.C. riconducibile all’età del Rame, è stato sepolto come una donna.

4. Il calciatore belga Jonathan de Falco si dichiara omosessuale e si lancia in una carriera nel porno gay.

Leggi ora  George Michael: "Al mio prossimo disco collaboreranno gay e persone gay-friendly"

3. A ottobre, Thomas Jane, la star di Hung (HBO), rivela di aver lavorato come gigolò quando arrivò a Hollywood.

2. Lo Zoo di Toronto deve separare una coppia di pinguini gay, Buddy e Pedro, anche se i due saranno riuniti in primavera dopo la stagione degli accoppiamenti, in modo da contribuire al salvataggio della specie in estinzione.

1. Nel Massachusetts, la cattolica Stacy Trasancos non ce la fa più dal disgusto che prova per i gay della sua città che, secondo lei sono pronti a mostrare sodomia davanti ai suoi figli, decidendo di lasciare la sua casa.

Beh, poteva andare peggio, no?

Photo Credits | Getty Images