Kenya, Primo ministro Raila Odinga: “I gay vanno arrestati”

Home » Cultura Gay » Kenya, Primo ministro Raila Odinga: “I gay vanno arrestati”
Spread the love

Kenya, Primo ministro Raila Odinga: "I gay vanno arrestati" Cultura Gay In una ipotetica classifica dei paesi maggiormente gay friendly degli ultimi mesi, di sicuro l’Africa non occuperebbe le prime posizioni. Dopo la campagna denigratoria messa in atto dal magazine ugandese Rolling Stones, tocca al Kenia, questa volta, sparare a zero contro la popolazione lgbt.

Il primo ministro del Kenia, Raila Odinga, ha dichiarato che tutti gli omosessuali e le lesbiche trovati in atteggiamenti intimi dovranno essere arrestati:

Gli uomini trovati in piena attività sessuale con altri uomini devono essere arrestati. Allo stesso modo le donne trovate con altre donne in atteggiamenti equivoci. Questi comportamenti non possono essere tollerati nel nostro Paese e non lo saranno: gli uomini e le donne che si dedicheranno ad attività vietate saranno arrestati.

Per tutto quello che sta accadendo si può coniare uno slogan: “l’Africa non è un paese per gay”.

Leggi ora  Leonardo Pieraccioni: "Sì ai matrimoni e alle adozioni gay in Italia"