Glee, gay e televisione: cambiano gli standard?

di Valentina Cervelli Commenta

Glee alza il tiro sulla sua coppia gay e ci viene spontaneo chiederci: stanno cambiando gli standard? Abbiamo quasi paura di poter sussurrare “era ora”, ma non possiamo fare altro che rimanere colpiti dal “bacio” andato in onda ieri sera su SkyUno. Tre secondi brevi ma molto intensi da ogni punto di vista. Che mai ci era capitato di poter associare alla Fox o a qualsiasi televisione italiana in fascia “protetta”.

Siamo abituati a vedere di tutto in salsa “etero” alle 8 di sera. Quindi comprenderete che siamo rimasti piacevolmente colpiti quando abbiamo visto Darren Criss e Chris Colfer “darci dentro” tranquillamente per tre secondi netti nel corso dell’ultimo episodio andato in onda. Un bacio non casto che in gergo non abbiamo problema a definire pomiciata e che non è piaciuto solo a noi, ma in patria è stato apprezzato anche dalla critica. Da tempo si attendeva che la coppia gay del telefilm anche nelle interazioni avesse la stessa libertà data alle altre. Possono sembrare piccole cose, stupidaggini alle quali non fare caso. Eppure questi cambiamenti di standard sono molto importanti per inserire l’omosessualità nel contesto che merita ed al quale appartiene: quello della normalità.

Potrà essere meno seguito in patria, ma in generale nel mondo Glee ha un forte impatto nelle generazioni più giovani ed in quelle che con gli attori condividono l’età anagrafica. Ed il riuscire a portare lontano dall’omofobia e dall’odio, attraverso gli esempi portati sullo schermo, anche una sola persona è un guadagno netto. Il fatto poi che la coppia gay del telefilm sia portata sullo schermo da due attori del calibro di Chris Colfer e Darren Criss rende tutto ancora più apprezzabile: questo non ci stancheremo mai di dirlo. Il lavoro che fanno sui personaggi, la chimica incredibile che i due hanno sia sul set che fuori nelle rare interazioni che abbiamo avuto la possibilità di vedere (chissà perchè?, N.d.R.), sono una vera gioia per gli occhi e per il cuore. Non capita spesso di poter contare su una alchimia così palese in televisione ed il fatto che questi due professionisti rendano così bene la storia d’amore di Kurt e Blaine ci fa ben sperare in un cambiamento, anche grazie a loro, degli standard televisivi attuali.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>