Enrico Vesco: “Chi attacca i gay come Giovanardi non rappresenta l’Italia”

Home » Cultura Gay » Enrico Vesco: “Chi attacca i gay come Giovanardi non rappresenta l’Italia”
Spread the love

Enrico Vesco: "Chi attacca i gay come Giovanardi non rappresenta l'Italia" Cultura Gay Enrico Vesco, assessore all’Immigrazione della Regione Liguria, crede che le dichiarazioni sugli omosessuali fatte da Giovanardi vadano ad alimentare l’odio nei confronti dell’intera comunità lgbt. Lo ha detto ha margine della presentazione dell’Osservatorio Ligure contro le Discriminazioni, nel quale ha precisato:

Chi attacca i baci gay e le coppie omosessuali non rappresenta l’Italia, sono delle posizioni ideologiche, fortemente conservatrici, che ledono i diritti universali degli individui. Non capisco perché si debbano ancora osteggiare le coppie omosessuali che magari sono più compatte e felici degli eterosessuali. Gli stati moderni, i Paesi europei agevolano politiche a favore dei diritti, anche l’Italia dovrebbe farlo.

Vesco ha concluso dicendo che la conseguenza delle parole del sottosegretario di stato è la violenza:

Posizioni rigide ma anche autorevoli come quelle del sottosegretario Carlo Giovanardi  danno spazio alle aggressioni degli omosessuali che leggiamo sui giornali.

Leggi ora  Gay iraniano ottiene asilo politico in Italia