Domenico Scilipoti contro i matrimoni gay: “La famiglia è quella fondata sull’unione tra uomo e donna”

Home » Cultura Gay » Domenico Scilipoti contro i matrimoni gay: “La famiglia è quella fondata sull’unione tra uomo e donna”
Spread the love

Domenico Scilipoti contro i matrimoni gay: "La famiglia è quella fondata sull’unione tra uomo e donna" Cultura Gay Nel corso del primo congresso del neo Movimento di Responsabilità Nazionale, Domenico Scilipoti ha ribadito la sua contrarietà alle unioni omosex al grido: Cristianità, patria e famiglia (Fonte + Foto Corriere della Sera):

Chi parla di famiglia deve capire che la famiglia è quella fondata sull’unione tra uomo e donna. Un uomo come può sostenere la famiglia se il suo compagno è un uomo? Non posso dire a mio figlio che quella è una famiglia, non lo capirebbe.

Il Presidente nazionale Arcigay, Paolo Patanè, ha espresso il suo rammarico per le dichiarazioni piuttosto controverse del leader:

Il fondatore del Movimento di Responsabilità Nazionale ha personali difficoltà a spiegare l’affettività tra persone omosessuali o lesbiche e dà voce a pregiudizi ormai ampiamente superati dalla maggioranza degli italiani. E’ evidente a tutti, che i diritti civili lgbt sono un parametro indispensabile per valutare la capacità riformista di una forza politica e coalizione di governo. Queste dichiarazioni che rifiutano gli affetti di gay e lesbiche rappresentano il canto del cigno del progetto di un centro destra italiano che privo di idee, anche a forza di acquisti discount, è diventato clerico-fascista.

Fabrizio Marrazzo, presidente del Gay Center, ha aggiunto (Fonte Iris Press):

L’amico Mimmo, come ormai al secolo si può definire Domenico Scilipoti, leader del Movimento dei Responsabili e ormai demiurgo del governo secondo Silvio Berlusconi, mostra di avere tra i punti di forza dell’identità politica dei responsabili la famiglia. Entrando, allora, in competizione con il Giovanardi pensiero si erge a paladino dell’omofobia, forse con mire governative per nuove politiche familistiche. Scilipoti ha trovato nei gay il nemico pubblico. A Scilipoti urge un aiutino per sollevarlo dalle sue preoccupazioni educative. Per questo lo invitiamo a chiamare la Gay Help Line al numero 800.713.713. Molti padri che non sanno come parlarne con i propri figli ci telefonano. Lo faccia anche Scilipoti. Oppure legga i dati dell’indagine sul bullismo tra i giovani che dice che il 74% dei giovani lesbiche e gay subisce episodi di bullismo omofobico. Le sue dichiarazioni, onorevole irresponsabile Scilipoti, alimentano l’omofobia e distruggono vite e famiglie dove ci sono giovani gay. Se proprio vuole parlare di famiglia, parli meno dei gay e si occupi di più della sua famiglia politica che fa ridere la gran parte degli italiani.

Leggi ora  Argentina: 2.700 matrimoni gay in un anno