Corea del Sud: proteste per serie tv con tre coppie di lesbiche

Home » Televisione Gay » Corea del Sud: proteste per serie tv con tre coppie di lesbiche
Spread the love

Corea del Sud: proteste per serie tv con tre coppie di lesbiche Televisione Gay È bastato un telefilm con protagoniste tre coppie di lesbiche per far infuriare i telespettatori coreani. Innumerevoli le proteste del pubblico che ha definito Daughters of Club Bilitis “un crimine contro l’umanità”. La serie tv, in realtà, è una sorta versione riveduta, corretta e annacquata di L Word, in cui vengono narrate le vicende di alcune donne lesbiche di diverse generazioni.

La KBS, il network televisivo che trasmette il telefilm, nonostante le proteste ha deciso di mandare ugualmente in onda le restanti puntate aggiungendo solo il divieto ai minorenni di guardarle. Purtroppo, con tutta probabilità non ci sarà nessuna seconda stagione.

Daughters of Club Bilitis è la prima serie televisiva lesbica della storia del paese.

Leggi ora  Alessandro Cecchi Paone:"Voglio un uomo da sposare per i miei 50 anni"